Finanziamenti agevolati

Finanza agevolata

Vuoi maggiori informazioni? Rivolgiti alla filiale più vicina!

supporto dedicato

agevolazioni nazionali e locali

un valido aiuto

Finanza agevolata

Offriamo alla tua azienda le soluzioni necessarie per agevolare il suo sviluppo, aiutandola ad essere davvero competitiva.

Grazie anche alla partnership con diversi Istituti leader in ambito di finanza agevolata, ti garantiamo tutto il sostegno di cui hai bisogno: possiamo supportarti con i finanziamenti adeguati nei progetti di ricerca, sviluppo e innovazione, nell’accesso ai mercati, negli investimenti produttivi e di digitalizzazione

 

Un unico consulente, tutte le risposte.

I nostri consulenti ti affiancheranno e valuteremo assieme le soluzioni migliori, sia a livello locale che nazionale, e ti daremo assistenza durante tutto il processo necessario al loro ottenimento.

Le convenzioni attive con la BCC sono:

 

Per informazioni sulle condizioni economiche delle altre possibili soluzioni proposte dalla Banca per la tua Impresa, (Finanziamenti, Mutui, Anticipazioni, linee di credito ed altro) contatta la filiale più vicina!

Fondo Futuro, il bando della Regione Lazio che mette a disposizione

un fondo finanziato con risorse comunitarie che prevede l’erogazione di

prestiti a tasso agevolato destinati a microimprese (costituite o in fase di avvio)

o titolari di partita IVA che presentano difficoltà di accesso al credito

attraverso i canali ordinari.

L'offerta riguarda finanziamenti chirografari a microimprese, con sede operativa

nella Regione Lazio e con difficoltà di accesso al credito secondo i canali tradizionali.

Particolare attenzione é rivolta alle imprese residenti nei Comuni laziali colpiti dal Sisma.

Ti aspettiamo in filiale...

  • Titolari di Partita IVA, anche non iscritti ad albi professionali;
  • Microimprese;
  • Società a Responsabilità Limitata (Srl) o a responsabilità limitata semplificata;
  • Società Cooperative;
  • Società di persone e ditte individuali;
  • Linea A - Fondo Futuro
  • Linea B - Liquidità Sisma

Non é richiesta alcuna garanzia accessoria nè reale e nè personale.

  • Copertura del 100% delle spese ammissibili;
  • Durata massima di 84 mesi;
  • Importo minimo di 5mila euro ed un importo massimo di 25mila euro;
  • Tasso dell’1%.
  • Possono essere finanziate sia le spese di investimento (macchinari, ristrutturazione, impianti, hardware e software), sia le spese di gestione (personale e locazione).  
  • No spese di istruttoria.

Resto Quì è un incentivo che nasce dalla misura denominata "Resto al Sud" per sostenere la nascita di nuove attività imprenditoriali nelle regioni del Mezzogiorno e nelle aree del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017.

Il 23 novembre 2019 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che estende i finanziamenti di "Resto al Sud" agli under 46 e ai professionisti.

  • Under 46 residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e nelle aree del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017;
  • La PIVA non edeve essere aperta prima del 21 giugno 2017;
  • Commercianti esclusi;
  • Libero Professionisti, produzione beni settori industria, artigianato, trasformazione prodotti agricoli, pesca e acquacoltura, Servizi e Turismo.
  • Fino a 50.000,00 euro se sei solo;
  • Fino a 200.000,00 euro se almeno 4 persone;

La BCC del Velino, aderendo al Protocollo con l'Agenzia delle Entrate, mette a disposizione delle imprese che vogliono accedere a linee di credito aggiuntive l’anticipazione dei crediti Iva.

Il finanziamento può essere concesso dall’80 al 90% del credito a tassi di interesse agevolati, previa valutazione del merito creditizio da parte della BCC del Velino.

Per accedere all’anticipazione occorre produrre alla BCC l’attestazione di certezza liquidità dei crediti tributari, che viene rilasciata dall’Agenzia delle entrate – Direzione Centrale Servizi Fiscali. Va inoltre presentata la disposizione irrevocabile di pagamento a favore della banca che concede l’anticipazione.

Per il rilascio dell’attestazione, è necessario presentare tutta la documentazione di rito richiesta per ottenere i rimborsi Iva (polizza fideiussoria, comunicazione delle coordinate bancarie, certificato della Camera di commercio, ecc.) all’ufficio o all’agente di riscossione che ne ha fatto richiesta.

Per approfondimenti, vieni nello sportello più vicino oppure collegati direttamente al sito dell'Agenzia delle Entrate

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Le condizioni economiche sono indicate nei Fogli Informativi messi a disposizione del pubblico presso gli sportelli della banca e nella sezione “Trasparenza” del sito internet. La concessione del finanziamento è rimessa alla discrezionalità della banca previo accertamento dei requisiti necessari in capo al richiedente.

Vai alla pagina trasparenza