Inserisci quello che stai cercando, noi ti aiuteremo a trovarlo.

Diritti e doveri dei soci

Il privilegio di sentirsi responsabili

Far parte della compagine sociale della Banca di Credito Cooperativo significa partecipare ad un grande progetto di promozione e sviluppo del territorio in cui la banca stessa opera e concorrere alla crescita economica, sociale e culturale delle comunità locali. I soci hanno un ruolo importantissimo nella gestione della banca. A loro spetta la responsabilità di delinearne le linee guida e gli indirizzi, di approvare il bilancio, la destinazione degli utili e le cariche elettive.

Comunità di operatori economici ma anche di privati cittadini, comunità di giovani e meno giovani, di studenti, di lavoratori, comunità di persone che svolgono la loro attività anche in campi diversi da quelli produttivi in senso stretto come lo sport, il volontariato, la cultura, le attività filantropiche ed assistenziali.

Partecipare alla vita della Banca di Credito Cooperativo significa accedere ai servizi bancari a condizioni di particolare favore e prendere parte alle numerose iniziative ricreative, promozionali e di aggregazione in genere che la Banca promuove nel corso dell'anno. Si ricordano i meeting in caratteristiche località italiane, le conferenze ed i convegni su argomenti di interesse economico e finanziario, le occasioni previste dalla normativa (approvazione del bilancio, rinnovo delle cariche, modifiche statutarie).

Essere Socio della Banca di Credito Cooperativo significa poter comunicare direttamente con il Consiglio di Amministrazione della banca, rendere note opportunità, proporre iniziative, segnalare anomalie e quant'altro stabilito nello Statuto.